Il lampredotto in umido

Prenota il tavolo
oppure chiama 055 294848

Ingredienti

  • Sale e pepe;
  • 2 spicchi di aglio, 2 cipolle media, 2 carote medie, 2 costole di sedano tenere, 2 foglie di alloro, un mazzetto di prezzemolo;
  • 8 cucchiai di olio, vino bianco a piacere, brodo vegetale o di dado vegetale, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro;
  • 800 gr di lampredotto scuro (lo trovate dal macellaio di fiducia o al supermercato ma fate attenzione alle date di confezionamento: deve essere fresco).

Tritate le verdure grossolanamente alle dimensioni di un fagiolo, fatele rosolare lentamente con il pepe, l’alloro e l’aglio interi coperte in un tegame di alluminio, terracotta o rame, finchè con saranno appasite e non cominceranno ad attaccarsi al fondo ma senza aggiungere brodo.
Tritate a strisce di 3X8 cm circa il lampredotto e mettetelo in bagno in acqua fredda con un limone spremuto per qualche minuto. Scolatelo, sciacquatelo e versatelo nelle verdure.
Aggiungetelo alle verdure assieme al concentrato di pomodoro e cuocetelo a fuoco vivace finchè non avrà tirato la propria acqua di cottura o comunque per non più di una ventina di minuti. Se si asciuga potete bagnarlo con 1/2 bicchiere di vino bianco altrimenti passate al punto successivo.
Aggiustate di sale, aggiungete un bicchiere di brodo vegetale e fate cuocere per altri 5 minuti.

Si serve molto caldo assieme a fagioli cannellini, verdure cotte come spinaci o bietole, magari con due fette di pane abbrustolito.